Apprendimento Autodidatta delle Lingue: Come Imparare da Soli Inglese e Spagnolo

http://marconisida.com/wp-content/uploads/2012/03/tumbrl-logo.jpgAlla domanda se sia possibile imparare le lingue straniere da soli, da autodidatta, rispondo con un serio e convinto sì. La mia personale esperienza con l’ Inglese e lo Spagnolo mi insegna che è possibile apprendere una qualsiasi lingua straniera a patto che l’ autodidatta in questione sia in possesso di questi requisiti:

Volontà e Costanza: Sono assolutamente necessarie per superare nel tempo le insidie e le difficoltà proprie dell’ apprendimento delle lingue straniere da autodidatta. Molto spesso si sente l’ incapacità di proseguire e dei veri e propri blocchi sorgono a sbarrare la strada.

Passione e Curiosità: Sono il motore, la spinta propulsiva ad imparare con gioia ed entusiasmo una qualsiasi lingua straniera. Aiutano molto nei momenti di noia e difficoltà. Con la passione e la curiosità si riesce a trasformare l’ apprendimento in un gioco, in qualcosa di divertente e si allontana la noia. Comunque è più facile imparare meglio le cose che piacciono.

Strumenti e Risorse Online: Puoi usare la mia sezione dedicata all’ apprendimento delle lingue straniere per migliorare la tua capacità linguistica e la tua pronuncia. In ogni caso esistono diversi social network per l’ apprendimento sociale delle lingue straniere, grazie ai quali puoi conoscere persone da tutto il mondo disponibili ad insegnarti la loro lingua madre e tu per contraccambiare puoi aiutarli con l’ Italiano. Questo sistema funziona benissimo e l’ ho sperimentato in prima persona.

Persone Reali con cui praticare la lingua straniera: Molto spesso il desiderio di imparare una lingua straniera sorge da una motivazione profonda come un’ amicizia, la voglia di viaggiare e visitare un paese estero, un amore nato con una persona di nazionalità estera…. poi seguono a mio avviso ragioni di business e lavoro. Visto che la ragione fondamentale per cui le persone intraprendono il fantastico ma faticoso viaggio verso l’ apprendimento di una lingua straniera, è comunicare con persone straniere, allora converrai con me sull’ importanza che riveste la possibilità di fare pratica, durante l’ apprendimento, con persone madrelingua.

Il confronto diretto, l’ appoggio e la guida costanti sono fondamentali. Ricorda difatti che imparare da autodidatta non significa chiudersi in una stanza e fare tutto da solo, significa solamente che si può imparare ugualmente bene, ed a mio parere meglio, anche senza doversi rivolgere ad una costosa struttura/scuola tradizionale. Dunque conoscere persone in rete, fare amicizia, innamorarsi di una persona straniera ed avere curiosità per la storia, l’ arte, la letteratura, lo sport etc.. del paese di cui si vuole imparare la lingua, sono i migliori stimoli e la massima garanzia di successo nell’ apprendimento.

In poche parole più tempo dedichi a praticare la lingua straniera direttamente con amici e conoscenti madrelingua, meglio e più rapidamente la impari. Ed ancora considera che la parte più preziosa ai fini dell’ apprendimento non è quando studi le regole, la sintassi, i verbi etc… , ma la conversazione diretta, il dialogo istantaneo, le esperienze di vita con persone straniere.

Viaggiare e vivere nei paesi di cui si vuole imparare la lingua. A questo punto è spontaneo ricordare che viaggiare nei paesi di cui vuoi imparare la lingua è il meglio che puoi fare, per immergerti profondamente e completamente in un continuo, diretto ed istintivo apprendimento della tua lingua straniera preferita. Ricordati però di viaggiare da solo e comunque non con altri italiani. L’ idea guida è che da quando sali sull’ aereo alla partenza fino al ritorno, tu possa parlare, ascoltare e praticare esclusivamente la lingua che desideri imparare.

Fonte: http://marconisida.com/2007/11/21/imparare-lingue-straniere-da-autodidatta-come-imparare-da-soli-inglese-e-spagnolo/

Autore: Marco Nisida

Pour être informé des derniers articles, inscrivez vous :
Thème Noodle -  Hébergé par Overblog